Artigianato

UNIONCAMERE LOMBARDIA – BANDO QUALITÀ ARTIGIANA 2023


Dettaglio del bando


  • Lombardia
  • Attivo dal: 16/10/2023
  • Scadenza: 31/12/2023
  • Micro, piccole e medie imprese artigiane
  • Fondo perduto
  • Artigianato

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono accedere al Bando le Micro, piccole e medie imprese artigiane operanti nei settori artistico, manifatturiero e della trasformazione alimentare con sede legale e/o operativa in Lombardia aventi i seguenti codici Ateco primario:

  • C Attività manifatturiere e tutti i sotto digit;
  • I 56.10.30 - Gelaterie e pasticcerie;
  • R 90 Attività creative, artistiche e di intrattenimento e tutti i sotto digit.

Le imprese devono inoltre possedere i seguenti requisiti:

  • essere annotati con la qualifica di impresa artigiana nella sezione speciale “Imprese artigiane” del Registro Imprese delle Camere di Commercio;
  • non aver beneficiato del contributo previsto dalla prima edizione del Bando qualità artigiana.

 

AMBITI DI INTERVENTO E SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa in conto corrente:

  • comunicazione per rendere maggiormente conoscibile il prodotto/servizio artigianale (es. sito internet, registrazione dominio, messaggi pubblicitari, e-commerce etc);
  • spese per passaggio generazionale;
  • spese forfettarie e modulari per nuove assunzioni di giovani under 35;
  • spese di formazione al personale dipendente;
  • spese per l’ottenimento delle certificazioni non obbligatoriamente richieste dalla normativa.

Le spese sopra riportate dovranno essere sostenute e quietanziate dal 1° gennaio 2023 ed entro la data di presentazione della domanda e comunque in ogni caso non oltre il 31 dicembre 2023.

 

FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

Le imprese artigiane possono chiedere un contributo a fondo perduto, nella misura dell’80% delle spese ammissibili, d’importo massimo di € 8.000,00.

Ai fini dell’erogazione del contributo, ogni impresa artigiana deve presentare un progetto del valore di almeno € 5.000,00.

Le spese forfettarie e modulari per nuove assunzioni di giovani under 35 con contratti siglati a partire dal 1° gennaio 2023 sono riconosciute nei seguenti importi:

  • contratti di lavoro della durata di almeno 3 mesi: spesa riconosciuta in misura fissa pari a € 3.750,00;
  • contratti di lavoro della durata di almeno 6 mesi: spesa riconosciuta in misura fissa pari a € 6.250,00;
  • contratti di lavoro della durata di 1 anno o indeterminato: spesa riconosciuta in misura fissa pari a € 10.000,00.

 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

L’assegnazione del contributo avviene con procedura “a sportello”. È possibile presentare la domanda entro il 31/12/2023, salvo chiusura anticipata dello sportello per esaurimento delle risorse disponibili.

Altri bandi in Lombardia


In Scadenza


Nessun bando in scadenza trovato

24.02.2024

Qui troverai la lista dei bandi regionali in scadenza