Tutte

CCIAA VENEZIA - VOUCHER DIGITALI 4.0 EDIZIONE 2023


Dettaglio del bando


  • Veneto
  • Attivo dal: 27/07/2023
  • Scadenza: 15/09/2023
  • Micro, Piccole, Medie Imprese
  • Fondo perduto
  • Tutte

Il Bando Voucher Digitali 4.0 Edizione 2023 è un'iniziativa promossa per sostenere e incentivare l'innovazione digitale nelle micro, piccole e medie imprese di tutte le aree economiche, con sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Venezia Rovigo. Questo bando offre un'occasione preziosa per le imprese che desiderano abbracciare nuove tecnologie e migliorare la propria competitività sul mercato.

Soggetti Beneficiari

Le aziende interessate a partecipare possono essere micro, piccole o medie imprese operanti in diverse industrie, con l'unica condizione di avere sede legale nel territorio della Camera di Commercio di Venezia Rovigo. È importante notare che le imprese che hanno già beneficiato del contributo dello stesso bando nel triennio 2020-2022 non sono ammissibili per richiedere il voucher.

Ambiti di Intervento

Per l'utilizzo del contributo a fondo perduto, sono previste due misure: Misura A e Misura B.

Misura A - Progetti Condivisi con Imprese

La Misura A è pensata per progetti che coinvolgono da 3 a 10 imprese. In questo caso, il voucher sarà concesso alla singola impresa che presenta la domanda di contributo, ma il progetto deve essere condiviso con altre imprese partecipanti.

Misura B - Interventi da Singole Imprese

La Misura B è invece rivolta a interventi da parte di singole imprese. Anche in questo caso, il voucher sarà concesso alla singola impresa richiedente.

Tecnologie Abilitanti

Gli interventi di innovazione digitale dovranno riguardare almeno una tecnologia dell'Elenco 1 e, eventualmente, una o più tecnologie dell'Elenco 2, purché propedeutiche o complementari a quelle dell'Elenco 1.

Elenco 1

  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva e stampa 3D;
  • prototipazione rapida;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • cloud, High Performance Computing - HPC, fog e quantum computing;
  • soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing, ecc.);
  • big data e analytics;
  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  • simulazione e sistemi cyberfisici;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l'ottimizzazione della supply chain;
  • soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, ecc.);
  • soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;
  • sistemi di e-commerce.

Elenco 2

  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  • sistemi fintech;
  • sistemi EDI, electronic data interchange;
  • geolocalizzazione;
  • programmi di digital marketing;
  • connettività a Banda Ultralarga;
  • soluzioni tecnologiche digitali per l'automazione del sistema produttivo e di vendita.

Fornitori Ammissibili

La scelta del fornitore dipende dalla Misura a cui l'impresa intende partecipare:

Misura A

Il fornitore deve avere esperienza nel campo oggetto di intervento, dimostrabile con almeno tre attività svolte nell'ultimo triennio a beneficio di clienti diversi. Le attività svolte devono essere descritte con chiarezza, indicando il nominativo dei clienti, l'obiettivo tecnologico-produttivo perseguito e i risultati conseguiti.

Misura B

Le imprese che optano per la Misura B devono avvalersi esclusivamente di uno tra i seguenti fornitori:

  • competence center;
  • incubatori certificati;
  • FABLAB;
  • centri di trasferimento tecnologico;
  • startup innovative;
  • innovation manager.

Ulteriori fornitori a condizione che abbiano realizzato nell'ultimo triennio almeno quattro attività.

Spese Ammissibili

Le spese coperte dal contributo riguardano:

  • servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste negli elenchi;
  • acquisto di beni e servizi strumentali, solo se funzionali all'introduzione delle tecnologie abilitanti.

Le spese sostenute devono rientrare nell'arco temporale compreso tra il 27 luglio 2023 e il 15 aprile 2024.

Forma dell'Agevolazione

Le agevolazioni previste dal Bando Voucher Digitali 4.0 Edizione 2023 sono concesse sotto forma di contributo a fondo perduto, con i seguenti importi massimi:

  • Misura A: importo non superiore al 70% delle spese ammissibili, fino a un massimo di € 8000,00 con un investimento minimo di € 6.000,00.
  • Misura B: importo non superiore al 70% delle spese ammissibili, fino a un massimo di € 6000,00 con un investimento minimo di € 5.000,00.

Modalità di Presentazione delle Domande

Non è più possibile presentare domanda a causa della chiusura dello sportello.

Conclusioni

Il Bando Voucher Digitali 4.0 Edizione 2023 rappresenta un'opportunità imperdibile per le imprese italiane desiderose di abbracciare l'innovazione digitale e aumentare la propria competitività. Grazie a questo contributo a fondo perduto, le aziende avranno la possibilità di investire in tecnologie all'avanguardia, potenziando così la loro efficienza e produttività. Non perdete tempo, presentate la vostra domanda e cogliete questa preziosa occasione per il futuro del vostro business!

Domande Frequenti

  • Chi può partecipare al Bando Voucher Digitali 4.0 Edizione 2023?

Il bando è aperto alle micro, piccole e medie imprese con sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Venezia Rovigo.

  • Cosa comprendono le spese ammissibili per il contributo?

Le spese ammissibili coprono servizi di consulenza e formazione relative alle tecnologie previste nell'elenco e l'acquisto di beni e servizi strumentali per l'introduzione delle tecnologie abilitanti.

  • Cosa succede se la domanda viene presentata dopo il 15 settembre 2023?

Dopo il 15 settembre 2023, non saranno più accettate domande, quindi è essenziale rispettare la scadenza indicata.

  • Come verrà assegnato il contributo alle aziende partecipanti?

Per la Misura A, il contributo sarà assegnato seguendo una procedura valutativa a graduatoria. Per la Misura B, invece, è prevista una procedura valutativa a sportello.

  • Quali sono i requisiti per i fornitori ammissibili?

I requisiti variano in base alla misura scelta. Ad esempio, per la Misura A, il fornitore deve dimostrare esperienza nel campo oggetto di intervento con almeno tre attività svolte nell'ultimo triennio per clienti diversi.

 

Altri bandi in Veneto


In Scadenza


Nessun bando in scadenza trovato

25.06.2024

Qui troverai la lista dei bandi regionali in scadenza