Industria

Regione Lombardia- Soluzioni innovative 4.0


Pubblicato il 28.09.2021

Regione Lombardia e il Sistema Camerale lombardo, hanno approvato il bando SI 4.0, per favorire la ripresa il rilancio dell’economia lombarda, attraverso lo sviluppo delle tecnologie 4.0.

 

In particolare, la misura ha l’obiettivo di:

  • Promuovere lo sviluppo di soluzioni, prodotti e/o servizi innovativi focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0;

 

  • Sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie 4.0, in una logica di condivisione delle tecnologie e attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo;

 

  • stimolare, quale scopo a lungo termine, la domanda di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0 in particolar modo a favore delle filiere produttive;

 

  • Incentivare modelli di sviluppo produttivo green driven orientati alla qualità e alla sostenibilità tramite prodotti/servizi con minori impatti ambientali e sociali;

 

  • Favorire lo sviluppo di soluzioni digitali in risposta alla sicurezza sui luoghi di lavoro.

 

I soggetti beneficiari per la misura le MPMI di tutti i settori economici (escluse le imprese agricole) aventi sede operativa e/o legale in Lombardia e che abbiano al loro interno competenze nello sviluppo di tecnologie digitali.

 

Le imprese devono, inoltre:

  • Essere in regola con l’iscrizione al Registro delle imprese e essere attive;
  • Essere in regola con il pagamento del diritto camerale o regolarizzarlo;
  • Non essere in difficoltà al 31/12/2019
  • Non essere in procedura concorsuale per insolvenza;
  • Avere assolto gli obblighi contributivi (DURC regolare) ai fini dell’erogazione del contributo come requisito di pagabilità.

 

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a €1.771.000,00 di cui:

  • € 500.000,00 di risorse di Regione Lombardia;
  • € 1.271.000,00 di risorse delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura della Lombardia su base territoriale.

 

Le risorse complessive sono così ripartite:

 

CCIAA Risorse totali (€)
Bergamo 413.296,62

Brescia

137.765,54

Como-Lecco

159.808,03

Cremona

82.659,32

Mantova

103.324,15

Milano-Monza-Brianza-Lodi

688.827,69

Pavia

20.000,00

Sondrio

27.553,11

Varese

137.765,54

 

 

L’assegnazione del contributo avverrà con procedura valutativa a graduatoria.

 

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle sole spese considerate ammissibili nel limite massimo di € 50.000,00.

 

L’investimento minimo è fissato in 40.000,00 € e deve essere sostenuto con spese ammissibili a pena di decadenza.

 

I progetti di investimento dovranno riguardare la sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni, prodotti/servizi innovativi per l’impresa 4.0.

Una particolare attenzione verrà rivolta ai progetti che intendano fornire una risposta ai problemi legati alla sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso la proposta di servizi o lo sviluppo di dispositivi e/o prodotti.

Inoltre, le soluzioni proposte potranno essere rivolte direttamente al consumatore finale oppure rispondere ai bisogni di innovazione dei processi, prodotti e servizi sia di altre MPMI che di grandi imprese.

 

Tempistiche

Le domande possono essere presentate  10:00 del 30/09/2021 alle 12:00 del 29/10/2021

CLICCA QUI PER INFORMAZIONI


© 2021 Incentivalab Srl - P.IVA 08500990729
|

Media Partner: Aulab Srl