Tutte

MISE - INTELLIGENZA ARTIFICIALE, BLOCKCHAIN E INTERNET OF THINGS


Pubblicato il 08.07.2022

Istituito il nuovo Fondo per perseguire gli obiettivi di politica economica e industriale attraverso la concessione e l’erogazione di agevolazioni (nella forma di finanziamento agevolato, contributo e partecipazione al capitale di rischio) in favore di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione funzionali allo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things.
 

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni i seguenti soggetti:

  • le imprese che esercitano le attività di produzione di beni e servizi, trasporto, bancarie, artigiane;
  • le imprese agro-industriali che svolgono prevalentemente attività industriale;
  • le imprese che esercitano le attività ausiliarie;
  • i Centri di ricerca.

Le imprese devono essere regolarmente costituite in forma societaria ed iscritte nel Registro delle imprese, in regime di contabilità ordinaria e con disposizione di almeno due bilanci approvati.

 

Spese ammissibili

Per le attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale sono ammissibili alle agevolazioni le seguenti spese:

  • spese del personale;
  • costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  • costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti;
  • spese generali supplementari e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi.

Per le attività inerenti “innovazione dei processi” e “innovazione dell’organizzazione” sono ammissibili alle agevolazioni:

  • le spese di personale, che non dovranno superare il 60% dei costi totali;
  • i costi relativi a strumentazione e attrezzature;
  • i costi della ricerca contrattuale, delle competenze e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato;
  • le spese generali supplementari e altri costi di esercizio, compresi i costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi.

 

Forma dell'agevolazione:

La concessione e l’erogazione di agevolazioni in favore di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione funzionali allo sviluppo delle tecnologie è prevista con intensità massime di aiuto in misura proporzionale alla dimensione d'impresa per le attività di  “ricerca industriale”, “sviluppo sperimentale”, “innovazione dell'organizzazione” e  “innovazione di processo”.

Ai fini dell’ammissibilità alle agevolazioni, i progetti devono prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a € 500.000,00 e non superiori a € 2.000.000,00.

Una quota pari al 60% delle risorse finanziate è riservata ai progetti di ricerca, sviluppo e innovazione proposti da PMI e reti di imprese; la restante quota pari al 34% delle risorse finanziarie è riservata a progetti da realizzare nei territori delle Regioni del Mezzogiorno.

 

Presentazione della domanda

L’apertura dell’intervento agevolativo è prevista per il 21/09/2022, con la possibilità di precaricare la documentazione a partire dal 14/09/2022. Le domande sono accolte nei limiti delle risorse finanziarie rese disponibili.


© 2021 Incentivalab Srl - P.IVA 08500990729
|

Realizzato da: Aulab Srl